Menu
header photo

Le mille e una pagina

di Alberta Lia Maffi & Laura Fedigatti - Libreria indipendente di varia

EVENTI CULTURALI IN LIBRERIA 

 

Gli incontri con l'autore, i corsi e gli eventi organizzati si tengono presso la Libreria Le mille e una pagina, salvo diversamente indicato.

OGNI EVENTUALE VARIAZIONE DEL CALENDARIO INCONTRI VERRÀ COMUNICATA DI VOLTA IN VOLTA

 
 

 


 

GENNAIO 2018

DOMENICA 28 GENNAIO ore 11,00

BRUNCH LETTERARIO CON AUTORE “CARO LETTORE IN ERBA…” di Gianluca Mercadante (Las Vegas Edizioni) In Italia si legge poco. Lo dicono le statistiche, lo dimostra la crisi del settore editoriale. Spesso si ripete che ci siano già scrittori che lettori e si incolpa ora la politica, ora la scuola, ora i libri stessi, sempre più omologati e schiavi delle mode e. troppo spesso, di bassa qualità letteraria. Eppure, per molti italiani, la lettura resta un divertimento senza pari, una fuga dal quotidiano, una possibilità di approfondimento e una fonte inesauribile di stimoli e conoscenza (anche di se stessi).

Ecco che, allora, è doveroso accompagnare i lettori - chi si approccia per la prima volta ai libri, chi li ha abbandonati da tempo, ma anche chi li “divora” e ha sempre bisogno di stimoli nuovi - lungo le meraviglie che si possono nascondere dietro la copertina di un libro. 

Dopo “Caro scrittore in erba…”, lo scrittore Gianluca Mercante torna a occuparsi di libri, questa volta dalla parte dei lettori, e lo fa con il suo consueto stile ironico, tagliente, senza risparmiare niente e nessuno.

A seguito della presentazione, vi invitiamo a fermarvi con noi e Gianluca per il nostro brunch, offerto dalla libreria (se possibile, si prega di confermare la presenza)-

Gianluca Mercadante, nato a Vercelli, è autore di decine di racconti apparsi in antologie e riviste. Ha pubblicato: “McLoveMenu” (2002, Stampa Alternativa); Il banco dei somari” (2005, NoReply); “Nodo al pettine - Confessioni di un parrucchiere anarchico” (2006, Alacràn); “Polaroid” (2008, Las Vegas); “Il giardino nel recinto di vetro” (2009, Birichino); “Cherosene” (2010, Las Vegas); “Io ho visto tutto” (2012, Milanonera); “Casinò Hormonal” (2013, Lite Editions); “Caro scrittore in erba…” (2013, Las Vegas); “Noi aspettiamo fuori” (2014, Effedi).

 


 

SABATO 10 FEBBRAIO ore 17,30

“SEMPRE PIÙ VICINO di Raul Montanari (Baldini .& Castoldi Autore tra i più interessanti della scena italiana, Raul Montanari, nato a Bergamo nel 1959, fondatore di una delle migliori scuole di scrittura italiana in Italia, sarà nostro ospite per presentare il suo ultimo romanzo, già presentato presso la scorsa edizione della rassegna letteraria di Vigevano (e dove Montanari ha vinto il Premio Mastronardi Città di Vigevano nel 2015 con “Il regno degli amici”). “Sempre più vicino” è un romanzo in equilibrio fra il noir e la narrativa d’introspezione psicologica e d’indagine sociale, un confine tra generi che Montanari dimostra di apprezzare. Milano, 2014. Valerio ha ventisette anni e una vita vuota. Abita in un monolocale su cui aleggia la presenza del precedente proprietario, suo zio Willy, morto in odore di satanismo, che si dice avesse accumulato un tesoro mai ritrovato. Per guadagnare qualcosa, Valerio affitta l’appartamento per brevi periodi e va a dormire da un amico.Ha però un vizio: entrare in casa di nascosto dai suoi ospiti, per curiosare fra i loro oggetti e immergersi con la fantasia in esistenze diverse dalla sua.Una di loro, l’enigmatica Viola, lo colpisce al cuore. Fra i due sembra nascere qualcosa, ma Viola scompare e un detective privato che lavora per suo marito rivela a Valerio la verità: la donna è in fuga e forse il suo passaggio da quella casa non è stato casuale. Che c’entri in qualche modo la leggenda del tesoro dello zio Willy? Valerio e il detective si alleano per cercare Viola insieme, ed è l’inizio di un viaggio che dalle ombre che circondano la casa milanese trova il suo drammatico finale in una palude del Rio delle Amazzoni. Finché, fra scoperte dolorose e squarci di inattesa felicità, la vita di Valerio cambierà per sempre. Tra i numerosi libri pubblicati da Montanari, ricordiamo anche:“Il tempo dell’innocenza”  (2012, Baldini&Castoldi); “L’esordiente” (2011, Baldini&Castoldi); “Strane cose, domani” (2009, Baldini&Castoldi; Premio Bari; Premio Siderno; voto dei liceali allo Strega 2010); “La prima notte” (2008, Baldini&Castoldi).

DOMENICA 18 FEBBRAIO ore 17,30

“WELLNESS IL BENESSERE SINCERO” con Daniela Antonini  Ritroviamo la nostra esperta di benessere Daniela Antonini per un nuovo ciclo di incontri sul benessere (a breve informazioni complete)

SABATO 24 FEBBRAIO ore 17,30

“KARNAK E I PELLEGRINI DI VETRO”  di Elisabetta Munerato Romanzo conclusivo della trilogia sulla via Francigena, “Karnac e i pellegrini di vetro” vede di nuovo protagonista la restauratrice Vita. Vita è costretta a rimettersi in gioco, sopraffatta dai meccanismi del suo destino al quale non può sottrarsi. Strani fatti turbano la sua quotidianità, vissuta al riparo delle mura di un antico convento. Alcuni protagonisti della sua vita passata riappaiono inaspettatamente, portando con sé vecchi ricordi e nuovi misteri, mentre altri personaggi si uniranno a loro nel cammino finale, che porterà Vita e i suoi compagni fino alla meta finale del loro viaggio: un albero di tenebre e luce, dove Vita affronterà per l’ultima volta il male. Nata a Vigevano, Elisabetta Munerato ha scritto i primi due romanzi del ciclo sulla via Francigena “Rudiobios, misteri sulla via Francigena” e “Pulchra Silva, leggende lungo la via Francigena”. Inoltre, ha pubblicato una serie di racconti, romanzi fantasy e poesie in dialetto, vincendo diversi premi in ambito locale.


 

MARZO 2017

SABATO 3 MARZO

ore 15,30 “IL CAFFÈ DEL LIBRO” club di lettura degli amici della libreria

ore 17,30 “MUSICA ASSOLUTA. Prova d’orchestra con Carlos Kleiber” di Bruno Le Maire (De Ferrari) CON PAOLO ZECCARA. Nato come Karl Ludwig Kleiber a Berlino nel 1930, trasferitosi con la famiglia in Argentina e morto in Slovenia nel 2004, Carlos Kleiber è considerato unanimemente (colleghi compresi) il più grande direttore d’orchestra di tutti i tempi. Perfezionista assoluto, Kleiber viene ricordato anche per aver rilasciato poche registrazioni discografiche, ma di grandissima importanza (in particolare, le sinfonie di Beethoven, Brahms e Schubert) e ha diretto i migliori Concerti di Capodanno a Vienna che si ricordino (nel 1989 e 1992). In questo libro, Bruno Le Maire, Ministro dell’Economia francese, racconta la storia, immaginata, di un giornalista francese folgorato da una un ascolto casuale della Settima di Beethoven diretta appunto da Kleiber.. Con noi a presentare il libro, l’amico critico musicale Gian Paolo Zeccara, che abbiamo già avuto il piacere di avere ospite per parlare di Giuseppe Verdi, durante l’anno verdiano, e di Mozart.