Menu
header photo

Le mille e una pagina

di Alberta Lia Maffi & Laura Fedigatti - Libreria indipendente di varia

EVENTI CULTURALI IN LIBRERIA 

 

Gli incontri con l'autore, i corsi e gli eventi organizzati si tengono presso la Libreria Le mille e una pagina, salvo diversamente indicato.

OGNI EVENTUALE VARIAZIONE DEL CALENDARIO INCONTRI VERRÀ COMUNICATA DI VOLTA IN VOLTA

 
 

 

GENNAIO 2018

DOMENICA 28 GENNAIO ore 11,00

BRUNCH LETTERARIO CON AUTORE “CARO LETTORE IN ERBA…” di Gianluca Mercadante (Las Vegas Edizioni) In Italia si legge poco. Lo dicono le statistiche, lo dimostra la crisi del settore editoriale. Spesso si ripete che ci siano già scrittori che lettori e si incolpa ora la politica, ora la scuola, ora i libri stessi, sempre più omologati e schiavi delle mode e troppo spesso, di bassa qualità letteraria. Eppure, per molti italiani, la lettura resta un divertimento senza pari, una fuga dal quotidiano, una possibilità di approfondimento e una fonte inesauribile di stimoli e conoscenza (anche di se stessi).

Ecco che, allora, è doveroso accompagnare i lettori - chi si approccia per la prima volta ai libri, chi li ha abbandonati da tempo, ma anche chi li “divora” e ha sempre bisogno di stimoli nuovi - lungo le meraviglie che si possono nascondere dietro la copertina di un libro. 

Dopo “Caro scrittore in erba…”, lo scrittore Gianluca Mercante torna a occuparsi di libri, questa volta dalla parte dei lettori, e lo fa con il suo consueto stile ironico, tagliente, senza risparmiare niente e nessuno.

A seguito della presentazione, vi invitiamo a fermarvi con noi e Gianluca per il nostro brunch, offerto dalla libreria (se possibile, si prega di confermare la presenza)-

Gianluca Mercadante, nato a Vercelli, è autore di decine di racconti apparsi in antologie e riviste. Ha pubblicato: “McLoveMenu” (2002, Stampa Alternativa); Il banco dei somari” (2005, NoReply); “Nodo al pettine - Confessioni di un parrucchiere anarchico” (2006, Alacràn); “Polaroid” (2008, Las Vegas); “Il giardino nel recinto di vetro” (2009, Birichino); “Cherosene” (2010, Las Vegas); “Io ho visto tutto” (2012, Milanonera); “Casinò Hormonal” (2013, Lite Editions); “Caro scrittore in erba…” (2013, Las Vegas); “Noi aspettiamo fuori” (2014, Effedi).

 


FEBBRAIO 2018

SABATO 10 FEBBRAIO ore 17,30

“SEMPRE PIÙ VICINO” di Raul Montanari (Baldini & Castoldi) Autore tra i più interessanti della scena italiana, Raul Montanari, nato a Bergamo nel 1959, fondatore di una delle migliori scuole di scrittura italiana in Italia, sarà nostro ospite per presentare il suo ultimo romanzo, già presentato presso la scorsa edizione della rassegna letteraria di Vigevano (e dove Montanari ha vinto il Premio Mastronardi Città di Vigevano nel 2015 con “Il regno degli amici”). “Sempre più vicino” è un romanzo in equilibrio fra il noir e la narrativa d’introspezione psicologica e d’indagine sociale, un confine tra generi che Montanari dimostra di apprezzare. Milano, 2014. Valerio ha ventisette anni e una vita vuota. Abita in un monolocale su cui aleggia la presenza del precedente proprietario, suo zio Willy, morto in odore di satanismo, che si dice avesse accumulato un tesoro mai ritrovato. Per guadagnare qualcosa, Valerio affitta l’appartamento per brevi periodi e va a dormire da un amico.Ha però un vizio: entrare in casa di nascosto dai suoi ospiti, per curiosare fra i loro oggetti e immergersi con la fantasia in esistenze diverse dalla sua.Una di loro, l’enigmatica Viola, lo colpisce al cuore. Fra i due sembra nascere qualcosa, ma Viola scompare e un detective privato che lavora per suo marito rivela a Valerio la verità: la donna è in fuga e forse il suo passaggio da quella casa non è stato casuale. Che c’entri in qualche modo la leggenda del tesoro dello zio Willy? Valerio e il detective si alleano per cercare Viola insieme, ed è l’inizio di un viaggio che dalle ombre che circondano la casa milanese trova il suo drammatico finale in una palude del Rio delle Amazzoni. Finché, fra scoperte dolorose e squarci di inattesa felicità, la vita di Valerio cambierà per sempre. Tra i numerosi libri pubblicati da Montanari, ricordiamo anche:“Il tempo dell’innocenza”  (2012, Baldini&Castoldi); “L’esordiente” (2011, Baldini&Castoldi); “Strane cose, domani” (2009, Baldini&Castoldi; Premio Bari; Premio Siderno; voto dei liceali allo Strega 2010); “La prima notte” (2008, Baldini&Castoldi).

DOMENICA 18 FEBBRAIO ore 17,30

“WELLNESS IL BENESSERE SINCERO” con Daniela Antonini  Ritroviamo la nostra esperta di benessere Daniela Antonini per un nuovo ciclo di incontri sul benessere. Manca un mese all'inizio della stagione più bella dell'anno, ma ci sentiamo stanchi e affaticati, spesso non dormiamo bene e siamo di cattivo umore... Perché la primavera ci butta giù? Incontriamoci per una domenica pomeriggio ricca di informazioni,proposte e strategie, per affrontare la stagione che verrà depurati,in forma e di buon umore (oppure in allegria), così da poter godere di tutti i benefici che ci offre.

SABATO 24 FEBBRAIO ore 17,30

“KAIRNAK E I PELLEGRINI DI VETRO”  di Elisabetta Munerato Romanzo conclusivo della trilogia sulla via Francigena, “Karnac e i pellegrini di vetro” vede di nuovo protagonista la restauratrice Vita. Vita è costretta a rimettersi in gioco, sopraffatta dai meccanismi del suo destino al quale non può sottrarsi. Strani fatti turbano la sua quotidianità, vissuta al riparo delle mura di un antico convento. Alcuni protagonisti della sua vita passata riappaiono inaspettatamente, portando con sé vecchi ricordi e nuovi misteri, mentre altri personaggi si uniranno a loro nel cammino finale, che porterà Vita e i suoi compagni fino alla meta finale del loro viaggio: un albero di tenebre e luce, dove Vita affronterà per l’ultima volta il male. Nata a Vigevano, Elisabetta Munerato ha scritto i primi due romanzi del ciclo sulla via Francigena “Rudiobios, misteri sulla via Francigena” e “Pulchra Silva, leggende lungo la via Francigena”. Inoltre, ha pubblicato una serie di racconti, romanzi fantasy e poesie in dialetto, vincendo diversi premi in ambito locale.


MARZO 2018

SABATO 3 MARZO

ore 15,30 “IL CAFFÈ DEL LIBRO” club di lettura degli amici della libreria

ore 17,30 “MUSICA ASSOLUTA. Prova d’orchestra con Carlos Kleiber” di Bruno Le Maire (De Ferrari) CON PAOLO ZECCARA. Nato come Karl Ludwig Kleiber a Berlino nel 1930, trasferitosi con la famiglia in Argentina e morto in Slovenia nel 2004, Carlos Kleiber è considerato unanimemente (colleghi compresi) il più grande direttore d’orchestra di tutti i tempi. Perfezionista assoluto, Kleiber viene ricordato anche per aver rilasciato poche registrazioni discografiche, ma di grandissima importanza (in particolare, le sinfonie di Beethoven, Brahms e Schubert) e ha diretto i migliori Concerti di Capodanno a Vienna che si ricordino (nel 1989 e 1992). In questo libro, Bruno Le Maire, Ministro dell’Economia francese, racconta la storia, immaginata, di un giornalista francese folgorato da una un ascolto casuale della Settima di Beethoven diretta appunto da Kleiber.. Con noi a presentare il libro, l’amico critico musicale Gian Paolo Zeccara, che abbiamo già avuto il piacere di avere ospite per parlare di Giuseppe Verdi, durante l’anno verdiano, e di Mozart.

WEEK END DONNA:

SABATO 10 MARZO ore 17,30 PRESSO LA LIBRERIA

“SPECCHIO DELLE MIE BRAME... Il benessere e la bellezza” con Daniela Antonini  “Specchio delle mie brame, chi è la più bella del reame?” Quante volte ci siamo guardati allo specchio per osservare il nostro aspetto. A volte ci siamo piaciuti, altre volte, forse, no. La bellezza esteriore è di certo importante, non solo perché a tutti piace “piacere” (anche a noi stessi), ma spesso una bellezza un po’ sfiorita è il sintomo di un malessere che viene da dentro di noi. È il modo con cui il nostro corpo ci dice di non essere pienamente in forma. Allora dobbiamo ricorrere ai ripari. Con Daniela Antonini, la nostra esperta benessere, vediamo quali possono essere i consigli per avere un corpo bello e sano, sia dentro che fuori.

DOMENICA 11 MARZO ore 16,00 PRESSO GRANAIO DI PALAZZO LONGONI - BORGOLAVEZZARO (NO)

“LA FOTOGRAFIA INDIGENA IN CHAPAS” incontro con l'antropologa Ilena Maran. ORGANIZZAZIONE A CURA DI "BORGOMUSICA L'incontro si svolge nell'ambito del week end dedicato alla "Festa della Donna" organizzato dall'associazione culturale "Borgomusica" di Borgolavezzaro, a compendio della mostra fotografica "DONNE", che vede esposte fotografie di Marina Caccia, Alessandra Federico e Enrico Veronesi (presso il granaio di Palazzo Longoni di Borgolavezzaro; orari: sabato 10/03 ore 16-19 e domenica 11/03 10,30-12 e 15-19). 

SABATO 24 MARZO ore 17,30

“6662” di Angelo Ricci (Antonio Tombolini Editore) Lo scrittore lomellino Angelo Ricci ("Notte di nebbia in pianura", "Sette sono i re", "L'odore del riso"), presenta il suo nuovo romanzo, un mix letterario di fantascienza, noir, letteratura distopica, saggio metafisico, e altro. "6662" è il resoconto di un viaggio quantistico che attraversa lo spazio-tempo della narrazione umana, una riscrittura sul palinsesto della storia, che disegna la mappa di un territorio sconosciuto, posto ai confini estremi della funzione, in cui scrittori come William Burroughs, Don De Lillo, Jorge Luis Borges, Antonio Moresco, Roberto Bolaño convivono con esseri misteriosamente demoniaci, Pietro Nenni è alla guida della repubblica socialista di Romagna, Giulio Andreotti è a colloquio con il grande veggente Rol in un eterno riproporsi della strategia della tensione degli anni Sessanta e Settanta, Hitler entra a Parigi nel 1940 in compagnia di sciamani e alchimisti, Wallenstein alla fine della Guerra dei Trent'anni riporta i Bizantini sul trono imperiale di Costantinopoli e un inquietante agente segreto alieno tenta di evitare il collasso degli universi paralleli, mentre i guerrieri maoisti sulle Ande e profeti armati salafiti in Mesopotamia stanno costruendo la casa editrice definitiva.


APRILE 2018

SABATO 7 APRILE ore 17,30 

“ZAMPE IN GIRO. Il benessere dei nostri amici animali” con Daniela Antonini  Cani, gatti, &co.: sono i nostri animali domestici, preziosi compagni della nostra vita e che, come ogni altro componente della nostra famiglia, dobbiamo amare e rispettare. Anche prendendoci cura di loro e del loro benessere. Con la nostra esperta Daniela Antonini, che ormai abbiamo imparato a conoscere come esperta del nostro benessere personale, ma che da anni si occupa di questo campo anche dal punto di vista della nostra fauna domestica, vediamo cosa possiamo fare per mantenere e/o migliorare la salute dei nostri amici a quattro zampe, garantendo loro una vita più felice il più a lungo possibile accanto a noi, padroni più consapevoli e responsabili.

SABATO 28 APRILE ore 17,30

“CASINÒ HORMONAL” di Gianluca Mercadante (Las Vegas Edizioni) Dopo il successo della presentazione di "Caro lettore in erba..."​ dello corso 28 gennaio, torna in libreria Gianluca Mercadante, con un romanzo già uscito qualche anno fa e ora riproposto dal Las Vegas Edizioni. "Casinò Hormonal" è un romanzo ironico, dissacrante, irriverente, ma soprattutto divertente, ambientato nel mondo del porno, ma che vuole essere una storia di amore e di amicizia, raccontata in modo insolito.

 


MAGGIO 2018

SABATO 12 MAGGIO ore 17,30 

“PÉCHÉS DE VIEILLESSE 8” di Gioacchino Rossini, con il pianista Alessandro Marangoni  Dopo anni di ricerca e studio sulle fonti, il pianista mortarese Alessandro Marangoni ha completato l'integrale discografia dei "Péchés de vieillesse" di Gioacchino Rossini​ per Naxos, in vista delle celebrazioni per i 150 anni dalla morte del compositore nel 2018. Il volume 8, che presentiamo, vede la partecipazione anche di artisti di fama internazionale, come Enrico Dindo (violoncello), Massimo Quarta (violino), Ugo Favaro (corno), Bruno Taddia (baritono), Lilly Jorstad (mezzosoprano),  Ars Cantica Choir diretto da Marco Berri (coro). Possiamo così riscoprire un Rossini inedito, non solo operistico, e che, tramite queste composizioni, rivela il suo grande amore per la buona cucina (alcuni Péchés sono infatti dedicati a pietanze).


GIUGNO 2018

SABATO 16 GIUGNO ore 17,30 

“NEL NOME DI VIVALDI. Celebriamo il 340° della nascita di Antonio Vivaldi con ROBERTO ALLEGRO e VITTORIA AICARDI”   Il 4 marzo 1678 a Venezia nasceva uno dei più grandi musicisti  della storia della musica: Antonio Vivaldi. In questo importante anno vivaldiano, lo celebriamo con due grandi esperti della musica barocca che stanno portando il nome di Vivaldi, sia attraverso i loro scritti sia attraverso una serie di concerti, in giro per il mondo: il Maestro Roberto Allegro, clevicembalista, pianista, compositore e direttore, e sua moglie, la pianista Vittoria Aicardi. Con il loro ensemble di musica barocca“Musicorner”, di cui il Maestro Allegro è direttore artistico, di cui fanno parte anche i figli (Lucia, violinista; Ludovico, flautista; Federico, oboista) rappresentano un’importante realtà musicale mortarese conosciuta non solo in Italia ma anche all’estero. Insieme, Allegro e sua moglie Vittoria presentano i libri pubblicati su Vivaldi: “L’ultimo Vivaldi: note storiche per una riscoperta vivaldiana. Sonate RV 809 e RV820”, una riscoperta della monumentale catalogazione delle opere del “Prete Rosso”, con rilevanti scoperte inedite; “Nuove fonti vivaldianeper i concerti per clavicembalo di J.S. Bach”; oltre ad altri testi fondamentali per una maggiore conoscenza vivaldiana. Per tutti coloro che amano Vivaldi, ma anche per chi volesse avvicinarsi a questo grandissimo compositore, noto soprattutto per Le quattro stagioni”, ma dal repertorio immenso; per conoscere meglio il musicista, ma anche il maestro che ha contribuito alla formazione musicale delle fanciulle, orfane e non, accolte al “Pio Ospedale della Pietà” di Venezia.

SABATO 23 GIUGNO ore 17,30 

“L'ULTIMA NOTTE DI ANTONIO CANOVA” di Gabriele Dadati (Baldini&Castoldi)   Gabriele Dadati è un giovane libraio di Piacenza con la passione per la scrittura. Ha già pubblicato diversi libri, come “Sorvegliato dei fantasmi” (2006, finalista come libro dell’anno per la trasmissione di libri Fahrenheit di Radio 3), “Piccolo testamento” (2011, presentato al Premio Strega nel 2012), mente nel 2009 ha rappresentato l’Italia nel progetto «Scritture Giovani» del Festivaletteratura di Mantova.Ora esce per Baldini&Castoldi questo romanzo storico, che vede per protagonista uno dei più grandi artisti italiani di tutti i tempi: lo scultore Antonio Canova. “L'ultima notte di Antonio Canova” è un romanzo appassionante, dalla scrittura elegante e raffinata, che ci riporta ad un’epoca affascinante, quella del primo Ottocento, dell’epoca napoleonica, del primo Romanticismo.Venezia, ottobre 1822. Al secondo piano di Palazzo Francesconi, un uomo è steso nel suo letto di morte. Si chiama Antonio Canova ed è il più grande artista del mondo. Al suo fianco è seduto il fratellastro Giovan Battista Sartori, che prova per lui un immenso amore. Ma ora ad Antonio non importa più essere confortato. Vuole rendere un’ultima confessione prima di andarsene.È così che torniamo al 1810, quando lo scultore è a corte dell’altro uomo del secolo, Napoleone Bonaparte. Diversissimi, eppure accomunati dal destino di essere rimasti ben presto orfani di padre e di non aver saputo essere padri a loro volta. Tra di loro, nucleo incandescente, Maria Luisa: imperatrice poco più che bambina, pendolo segreto in movimento tra la seduzione del potere e la difesa di una purezza impossibile.Nel suo lungo e appassionato racconto, Canova rivela al fratello la miccia che ha incendiato e distrutto le loro vite. E trova, nella compassione dell’ascolto e nel conforto del sogno, il vero seme della sua discendenza.


LUGLIO 2018

SABATO 7 LUGLIO ore 17,30 

“ERA UNA NOTTE BIUIA E TEMPESTOSA... UN TÈ CON EMILY BRONTË E FRANKENSTEIN” Celebriamo il 200° anniversario della pubblicazione di "Frankenstein" e della nascita dell'autrice di "Cime Tempestose" con Maria Forni e Francesca Protti   Le celebrazioni letterarie importanti ci piacciono molto. Così, dopo “Un tè con Shakespeare” nel 2016 e “Un tè con Jane Austen” nel 2017 per celebrare gli anniversari della loro scomparsa, quest’anno festeggiamo due nascite: una “reale” e una letteraria. Il 1° gennaio 1818  a Londra viene pubblicato il romanzo di una giovanissima scrittrice, che raggiungerà fama peritura con questa storia gotica: lei è Mary Shelley e il romanzo è “FRANKENSTEIN, O IL NUOVO PROMETEO” Nello stesso anni, precisamente il 30 luglio, nello Yorkshire, contea nel nord - est dell’Inghilterra, nasce una scrittrice che dovrà la sua fama letteraria ad un unico romanzo, un’appassionante storia d’amore dalle tinte molto gotiche: il romanzo è “COME TEMPESTOSE”  e la nostra scrittrice è EMILY BRONTË.  “Frankenstein” nasce davvero n una notte buia e tempestosa, così come la storia tra Catherine e Heathcliff si svolge tra le brughiere sferzate dal vento nel nord dello Yorkshire. Pertanto, vogliamo rendere un omaggio comune a questi due capolavori della letteratura di ogni tempo, due esempi, a modo loro, di “romanzo gotico”, così popolare all’epoca e che suscita ancora un grande fascino sui lettori di oggi. Té e merenda offerti dalla libreria accompagnano il racconto di queste due autrici, con le letture tratte dai loro romanzi.